Leadership e adattamento

nowLa sopravvivenza del più adatto è un noto principio formulato da Charles Darwin per spiegare il meccanismo che favorisce i più adatti nella lotta per l’esistenza. Nella selezione naturale, le variazioni utili e vantaggiose tendono a conservarsi e a trasmettersi di generazione in generazione. Il più forte è perciò colui che riesce ad adattarsi al cambiamento, a reagire in modo adeguato ad esso.

In un certo senso possiamo ritrovare questo schema anche nella nostra odierna società, tanto è vero che chi riesce a sopravvivere con più successo è proprio chi ha maturato la capacità di interpretare il mondo come in costante divenire, comprendendo le sue trasformazioni e fornendo delle risposte adeguate. E colui che meglio di chiunque altro dispone di questa capacità e di questa lungimiranza è proprio il leader.

A quest’ultimo è spesso associato un certo grado di autorità, il cui significato – secondo quanto ci suggerisce Michel Serres – è legato ad elementi quali “incremento” e “aumento”. Ciò significa che si riconosce autorità in chi è soggetto ad un processo di continua valorizzazione, di sviluppo e di accrescimento. Il leader, infatti, mette costantemente in discussione se stesso, il proprio lavoro e persino il proprio fine ultimo, per adeguarlo ai mutamenti e alle nuove esigenze che via via sorgono, migliorandosi costantemente. Ciò significa che il leader deve avere sì una visione ampia e lungimirante, ma anche e soprattutto una proiezione plastica del presente, alla quale affianca l’abilità di accrescimento di risorse e di idee.

Per avere successo, bisogna dunque maturare la capacità di uscire dal sentiero prestabilito quando necessario, per aprirsi al cambiamento, alla novità, all’azzardo o semplicemente all’imprevisto. Come sostiene Michel Serres: “L’innovazione arriva come un ladro nella notte, a sorpresa. Non c’è un metodo per ottenerla […] Inventore è chi trova quello che non cerca. Come Cristoforo Colombo, che scopre l’America cercando l’Asia. Per innovare, bisogna uscire dal cammino previsto, biforcare. Innovare significa biforcare”. Un concetto assimilabile al principio filosofico di “eterogenesi dei fini”, che si riferisce generalmente a tutti quei fenomeni non intenzionali che si verificano in seguito ad atti intenzionali, proprio come la scoperta dell’America ­– per l’appunto – o l’invenzione della Coca- Cola, nata infatti inizialmente come rimedio per curare il mal di testa e la stanchezza.

La leadership rende dunque capaci di realizzare un grande disegno, adattando mezzi e fini in corso d’opera, costruendo e ricostruendo il contesto in cui si agisce, attraverso la disponibilità all’apprendimento, alla collaborazione e all’effetto sorpresa. Essere leader si configura sempre meno come una dote innata, quanto piuttosto come il frutto di scelte consapevoli, di dedizione e grande impegno.

L’azione dinamica del leader contagia poi gli altri membri del gruppo a mantenere atteggiamenti dello stesso tipo e a rendersi flessibili alle leggi dell’evoluzione e del progresso. Da qui – come abbiamo detto in un precedente articolo –  l’importanza del linguaggio e delle parole che creano nuove categorie di pensiero e nuovi paradigmi comportamentali. Una leadership di questo genere crea un modello organizzativo basato tanto sugli ideali quanto sul pragmatismo, nel quale ciascun membro è emotivamente e positivamente coinvolto, al punto da rendersi capace di imprese lontane da ogni aspettativa. Come diceva Goethe: “trattate un uomo per quello che è e rimarrà quello che è; trattatelo per quello che può e deve essere e diventerà quello che può e deve essere”.

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...