“Lo farò domani”. Voce del verbo… procrastinare!

Nei “100 SECONDI con Giulia” vi proponiamo oggi una riflessione su un’abitudine nevrotica condivisa da molti: quella di rimandare al domani ciò che si potrebbe fare oggi. Anche in questo caso, ci colleghiamo al tema della leadership in senso lato.

Nel suo articolo intitolato “Il leader ci fa sentire al sicuro” (lo trovi qui su #CAREMagazine.com, cliccando qui), Adriana Tidona ci spiegava come il leader debba essere capace di creare un “cerchio della fiducia”, assumendosi i propri rischi e proteggendo i membri del gruppo che guida.

Scriveva infatti Adriana: “Guidando e ispirando gli altri, quest’ultimo [il leader] deve garantire sia successo che protezione ai propri membri. Egli assume su di sé le responsabilità più pesanti, corre dei rischi affinché tutti si possano sentire protetti e possano avere fiducia gli uni negli altri, in modo da fronteggiare con più vigore ed efficacia le minacce esterne.”

Ma, a quanto pare, il meccanismo del “rimandare al domani” è proprio connesso al nostro rifiuto di assumere rischi. In che modo? Ce lo spiega Giulia nel video!

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...